Se c’è una certezza dalla quale possiamo partire quando parliamo di formazione aziendale del futuro, è la sua continuità. Il processo formativo è diventato oggi imprescindibile e si è trasformato da evento a prassi. Se prima i corsi di formazione erano occasioni di apprendimento sporadiche, oggi si parla di lifelong learnig, ovvero di formazione continua.

I momenti di upskilling e reskilling saranno una costante nelle aziende che vorranno restare competitive nel mercato odierno. I cambiamenti repentini dovuti alle nuove tecnologie richiedono di riformulare ruoli, processi e competenze in maniera rapida e fluida. Le organizzazioni devono essere pronte a cogliere le trasformazioni in tempo e con spirito proattivo.

Sviluppare una cultura della formazione aziendale è il primo grande trend del settore. Vediamo ora quali sono le altre tendenze 2024 a cui prestare attenzione.

E-learning la formazione on line

Nell’anno appena iniziato la formazione on line avrà un posto di riguardo. Diventato indispensabile nel corso del 2020, oggi l’e-learning è una realtà che ha mostrato tutti i suoi vantaggi. Praticità e rapidità di accesso alle informazioni, prima di tutto. I corsi di formazione aziendale on demand consentono allo studente di consultare i materiali in ogni momento e su qualsiasi tipo di device.

La possibilità di collegarsi al corso anche da mobile libera il corsista dalla compresenza e dagli orari, permettendogli di personalizzare il proprio percorso di apprendimento.

Il feedback immediato, che è possibile avere attraverso i test on line, è un’incredibile opportunità di crescita e di sviluppo, anche e soprattutto in itinere.

Formazione e tecnologie digitali

Dall’intelligenza artificiale alla realtà virtuale, le tecnologie digitali sono diventate indispensabili per i corsi di formazione in azienda. Il ricorso alle simulazioni offre un’esperienza di apprendimento coinvolgente che si è rivelata davvero efficace. E allora via libera a visori VR e ad esperienze immersive che permettono di mettere subito in pratica quanto appreso.

Anche la Realtà Aumentata farà la sua parte grazie all’opportunità che offre per arricchire la realtà. La AR, infatti, sovrappone le informazioni digitali al mondo reale permettendo, ad esempio, di avere una rappresentazione digitale di un globo, o di un atomo, direttamente in aula!

L’intelligenza artificiale sostiene lo studente nel suo percorso, diventando un tutor virtuale che può fornire risposte e indicazioni in maniera semplice e veloce. In questo modo il responsabile del corso di formazione professionale sarà libero da compiti ripetitivi e potrà ottimizzare il proprio tempo in attività più proficue.

Tutte queste tecnologie trasformano concetti astratti in tangibili, permettendo l’interazione diretta che stimola l’attenzione. Non solo, esse migliorano la memorizzazione e la comprensione profonda dei concetti.

Gamification e personalizzazione della formazione

Tra i trend per la formazione aziendale 2024 c’è il gioco e il divertimento o, per dirla tecnicamente, la gamification.

Si tratta di una metodologia di insegnamento di grande successo che usa il gioco per favorire il coinvolgimento emotivo. Una volta stimolata la curiosità, la motivazione, il divertimento, grand parte del lavoro di apprendimento è fatto. Lo studente è già predisposto ad apprendere, ad avanzare nel percorso formativo e a memorizzare i contenuti.

Il grande impatto del mercato videoludico dimostra l’efficacia di questa metodologia che è apprezzata da tutti i generi e a tutte le età. Purché non si tratti di formazione “taglia unica”, nessuno standard è più consentito ed i corsi di formazione aziendali del futuro saranno tutti “tailor made”.

Microlearning

Parlando del formato ideale di un corso di formazione professionale per il 2024, il microlearning sarà quello prevalente. Si tratta di una modalità più conforme ai corsi di formazione on line che permette un apprendimento rapido.

I contenuti sono brevi, facili da memorizzare e accessibili ovunque, il che consente di adattare il percorso alle esigenze del singolo. Il microlearning, infatti, assicura quella personalizzazione alla quale abbiamo già accennato, indispensabile per una formazione davvero efficace.

Lo studente potrà consultare le informazioni su mobile, in tempi ridotti e apprendendo argomenti pratici. I contenuti dovranno permettere l’interazione e il coinvolgimento emotivo, allo scopo di facilitare il processo di acquisizione delle nozioni.

Corsi di formazione professionali sulle soft skills

Le soft skills avranno un’importanza sempre maggiore e la formazione aziendale dovrà tenerne conto. I corsi di formazione professionali per acquisire competenze trasversali dovranno costituire una fetta importante del piano formativo. Tra le competenze personali da sviluppare assolutamente nel 2024 ci sono sicuramente:

  • comunicazione efficace;
  • learning agility;
  • problem solving;
  • change management.

La capacità di adattarsi e la resilienza sono, infatti, necessari per garantire quella flessibilità che la rivoluzione digitale richiede, al di là delle competenze professionali. Per svilupparle, oltre a corsi di formazione mirati, saranno utili anche i team building che permettono a responsabili e collaboratori di ridefinire i propri ruoli.

Sostenibilità e formazione professionale

La formazione aziendale 2024 non potrà non tenere conto di un trend che non coinvolge solo il suo settore ma è diventata un’esigenza universale. La sostenibilità è un tema più che mai caldo e non più procrastinabile.

Le green skills sono perciò trasversali nel senso più ampio del termine e nessuna realtà professionale può esserne carente. La cultura della sostenibilità dovrà pertanto essere coltivata attraverso corsi di formazione che promuovano sistemi e pratiche sostenibili nelle imprese.

Tutto questo contribuirà a dare all’azienda un’immagine positiva che attirerà stakeholder e partner sensibili al tema ma anche nuove risorse, motivate dalla responsabilità sociale e ambientale.

Una delle possibili strategie formative per introdurre le cosiddette green skills, può essere quella di incorporare progetti pratici sulla sostenibilità nei corsi di formazione aziendale. In questo modo i dipendenti potranno applicare le conoscenze acquisite nelle situazioni reali e contribuire alla svolta green dell’azienda.

Se vuoi scoprire i servizi dedicati ai nostri associati scrivici a info@centrostudiformazionelavoro.it