AVVISO PUBBLICO “Promozione e potenziamento dei Centri antiviolenza e delle Case accoglienza/Rifugio per donne vittime di violenza e loro figli e per il rafforzamento della rete dei servizi territoriali – L.R. 20/2007”

Oggetto e ambito di riferimento Azioni volte a rafforzare le misure poste in essere a sostegno delle vittime di violenza di genere e i loro figli ed i servizi a loro dedicati, il tutto in un’ottica non solo di assistenza ma di empowerment femminile.

In particolare, saranno finanziati i progetti finalizzati a:

  • promuovere un livello di informazione adeguato, diffuso ed efficace del fenomeno, al fine di accrescere la consapevolezza e la sensibilità del territorio
  • sviluppare la rete di sostegno alle donne vittime di violenza e ai loro figli attraverso il rafforzamento dei servizi territoriali, dei CAV, delle CR e dei servizi di assistenza, prevenzione e contrasto che, a diverso titolo, entrano in relazione con le donne vittime di violenza, in coerenza con quanto previsto dall’art. 5 del decreto legge del 14 agosto del 2013 n. 93
  • assicurare un elevato livello di accoglienza e sostegno alle donne vittime di violenza di genere
  • garantire il sostegno di una formazione adeguata delle operatrici dei CAV e delle CR
  • prevedere una raccolta strutturata di dati e informazioni del fenomeno ed il collegamento con altri progetti in materia
Dotazione finanziaria complessiva Complessivi € 293.140,00
Requisiti ammissibilità a) Enti locali, in forma singola o associata

b) associazioni e organizzazioni operanti nel settore del sostegno e dell’aiuto alle donne vittime di violenza, che abbiano maturato esperienze e competenze specifiche in materia di violenza contro le donne, che utilizzino una metodologia di accoglienza basata sulla relazione tra donne, con personale formato specificatamente sulla violenza di genere

c) soggetti di cui alle lettere a) e b), di concerto, di intesa o in forma consorziata/partenariato

Ogni soggetto, sia in qualità di capofila che di partner, pena l’inammissibilità della relativa domanda, può presentare un solo progetto.

Destinatari Donne vittime di violenza di genere e i loro figli presi in carico dai servizi territoriali o dai centri di ascolto
Finanziamento massimo richiedibile
  • Il finanziamento regionale: max. il 90% del costo totale previsto
  • Cofinanziamento: almeno pari al 10% del costo totale

Il finanziamento regionale per ciascun progetto non potrà in ogni caso superare l’importo massimo di:

  • € 25.000,00 per i progetti presentati dai soggetti proponenti gestori di CAV oltre la quota privata
  • € 40.000,00 per i progetti presentati dai soggetti proponenti gestori di CR, oltre la quota privata
Modalità e Termini di presentazione A mezzo di Posta Elettronica Certificata entro e non oltre le ore 24:00 del 30° (trentesimo) giorno a decorrere dal giorno successivo alla data di pubblicazione dell’Avviso pubblico sul BURC Calabria